Tour dei Castelli del Poro

Bivona, Pizzo, Vibo Valentia

Castello di Bivona panorama
Castello di Bivona
Castello di Murat a Pizzo
Castello di Vibo Valentia
20170916_172617

 

Il sistema difensivo calabrese è un corpus di straordinarie dimensioni. L’Istituto Italiano dei Castelli ha schedato 207 castelli, 89 torri interne, 157 torri costiere, 93 cinte urbiche e 73 masserie fortificate ma, a causa della forte sismicità del territorio e dell’incuria del potere pubblico, il 90% è classificato come ruderi.

Mentre la quasi totalità degli archivi medievali calabresi è andata perduta, su tutto il territorio calabrese si registra la presenza di fortificazioni medievali. Tra le poche unità conservate, il castello di Pizzo, dove fu imprigionato e giustiziato Gioacchino Murat, e il castello federiciano di Vibo Valentia, sede del Museo Archeologico Nazionale “Vito Capialbi”, che conserva, tra i reperti della greca Hipponion, la famosa laminetta aurea, straordinaria testimonianza del pensiero orfico- pitagorico in Magna Grecia.

Per iniziare visiteremo gli imponenti ruderi del castello di Bivona, che nel XVI secolo diventa un importante sito produttivo per la lavorazione della canna da zucchero.

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Viaggio nel Mediterraneo
Average rating:  
 0 reviews
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *